Edizioni precedenti

Le giurie delle edizioni precedenti

Giuria dell'edizione 2012

Presidente

Babak Karimi

Figlio del regista e attore iraniano Nosrat Karimi e della cantante ed attrice Alam Danai. Ha esordito come attore all’età di dieci anni nel primo film neorealista del cinema iraniano, Doroshkechi (Il cocchiere 1970) e in seguito in vari spot pubblicitari.

Trasferitosi in Italia nel 1971, studia cinema specializzandosi in Ripresa e Montaggio. Per 15 anni si dedica alla realizzazione di documentari e reportage in Italia e all’estero. Attualmente, la sua attività si divide fra montaggio e recitazione. Come attore ha partecipato a vari film:

Cinema:

Una Separazione di Aqhar Farhadi (Oscar Miglior Film Straniero 2012, Orso d’oro Miglior Film, Orso d’argento miglior attori, Orso d’oro Migliori Attrici, Golden Globe, David di Donatello)

Cavalli di Michele Rho, Ex di Fausto Brizzi, Caos Calmo di Antonello Grimaldi, Tickets di Abbas Kiarostami, Last minute Marocco di Francesco Falaschi, Gli indesiderabili di Pasquale Scimeca,...

ha partecipato a molti Film per la TV, tra cui: L’Isola (titolo provvisorio) di Alberto Negrin, Le ragazze dello Swing di Maurizio Zaccaro, Due mamme di troppo di Antonello Grimaldi, La Squadra regia di Donatella Maiorca. E’ stato testimonial per sei anni degli Spot Sperlari (I Re Magi).

Come montatore ha collaborato con vari registi quali: Abbas Kiarostami (Tickets), Babak Payami (Il voto è segreto, Silenzio tra due pensieri);Pasquale Scimeca (Placido Rizzotto, Gli indesiderabili, La Passione di Giosuè l’ebreo, Rosso Malpelo); Maurizio Zaccaro (Le ragazze dello Swing, Lo smemorato di Collegno, Il bimbo della domenica);, Pasquale Scimeca (Placido Rizzotto, Gli indesiderabili, La Passione di Giosuè l’ebreo, Rosso Malpelo); Costanza Quatriglio (L’isola); Vera Belmònt (Marquise); Gianfranco Pannone (America a Roma), Mehrdad Oskouei (Nose, iranian style)...

E’ stato docente di montaggio presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, L’Accademia dell’Immagine de L’Aquila, La scuola Holden Circus in collaborazione con Fandango, Barbarano Film School fondato da Marco Muller. Ha tenuto seminari presso la scuola Zelig di Bolzano e Università di Siena.

Nel 1991 in collaborazione con la pittrice Mahshid Mussavi ha portato in Italia il primo film iraniano distribuito ufficialmente nelle sale commerciali Bashu il piccolo straniero di Bahram Beyzai.

Negli anni a seguire ha svolto un lavoro di interconnessione e promozione tra Italia e il cinema iraniano, scrivendo i dialoghi italiani dei film di Kiarostami, Makhmalbaf, Panahi, Jalili, Farhadi e collaborando con vari festival e rassegne.

Dal 2004 al 2011 è stato consulente della Biennale Cinema di Venezia per il cinema iraniano.

Ha tradotto 3 romanzi di Atiq Rahimi per Einaudi e pubblicato articoli e saggi su Il Manifesto e Filmcritica.

Valentina Palazzi

Valentina Palazzi nasce e vive a Roma. Nonostante la sua giovane età è una esperta di comunicazione e marketing e da sempre impegnata nel mondo della comunicazione e dell’organizzazione-eventi collaborando con importanti società italiane e straniere. 

Ha curato numerosi eventi in ambito cinematografico dove si è occupata, tra le altre cose, dell’organizzazione di molte prime internazionali nel nostro paese. Per molti anni è stata  responsabile della comunicazione e sponsorizzazione anche di    eventi culturali e per compagnie teatrali.

Nel 2009 si trasferisce per lavoro in Thailandia presso l’Ambasciata italiana dove si occupa delle attività  culturali. In particolare ha seguito l’organizzazione del Festival Italiano, che annualmente si tiene a Bangkok, l'Italian Film Festival ed altre iniziative culturali promosse da questa Ambasciata, in sinergia con gli altri enti nazionali impegnati nella promozione dell’immagine del nostro paese all’estero. Dopo questo periodo di lavoro in Asia è tornata in Italia dove ha deciso di intraprendere la carriera di agente cinematografica collaborando con le più importanti case di produzione a livello europeo.

Continua inoltre ad occuparsi di comunicazione aziendale ed attualmente collabora con un progetto finalizzato alla sponsorizzazione di film indipendenti in Italia.

Silvia Marinucci

ComunicatriceGiornalista, si è formata in Italia e in Gran Bretagna. Ha iniziato a lavorare giovanissima nel giornalismo e dal 2007 è approdata a Roma dove ha collaborato con gli Studi di Cinecittà, nell’Agenzia di Product Placement Eranueva.

Inizia così la sua avventura nel giornalismo cinematografico e in www.35mm.it, testata con la quale collabora tutt’oggi. Inoltre si occupa del social media marketing e dell'ufficio stampa della Web agency Digitec consulting.

Daniele Favilli

Daniele Favilli è una personalita' eclettica: attore, musicista, sceneggiatore e produttore.

Nato a Firenze, è conosciuto nel suo paese per il ruolo del mefistofelico Federico Reali nella trasmissione televisiva "Un Posto al Sole", Daniele ha lavorato in film, TV e teatro in Italia, Inghilterra, Spagna, Grecia, Svezia e Stati Uniti.

Si è diplomato presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma. Tra i suoi insegnanti ci sono Ilza Prestinari, ex allievo di Lee Strasberg e Marcel Marceau, e il premio Oscar Olympia Dukakis.

E' il fondatore della compagnia teatrale "Teatro Sottratto" e le sue performance di ruoli shakespeariani come Amleto, Macbeth e Iago gli hanno regalato recensioni entusiastiche.

Nel 2007 ha vinto il "Best Acting" Premio al  48 Hour Film Projectdi Roma per la sua performance in "Satisfaction (i can get)", film diretto da Giampaolo Bucci.

Ha interpretato il ruolo di Giacomo, l'antagonista in "Ένας ήρωας στη Ρώμη ..." (2006) (Un eroe ... a Roma "), del regista greco Angelopoulos. Il film ha vinto il Premio del Pubblico al Film Festival Internazionale di Cipro 2007.

Ha inoltre collaborato con la BBC (UK) nei ruoli di Grifonetto Baglioni in" Raphael : un Dio mortale "(2004) diretto da J. Holdsworth, Pietro Torrigiano in" The Divine Michelangelo "(2004) diretto da Tim Dunn e Lorenzo di Pierfrancesco de Medici in" The Private Life of a Masterpiece "(2003).
Nel film "Oliviero Rising" (2007) recita accanto a Vincent Gallo e Ernest Borgnine.

Nel febbraio 2008 si trasferisce a Los Angeles dove viene scelto subito per interpretare il ruolo principale di Sal nel film "Mob Rules", diretto da Keith Parmer, accanto a Lennie James ("Snacth",  "Jericho" ).

"Mob Rules" ha vinto il Premio del Pubblico per il Miglior Film e il Premio della Giuria per il miglior cast al Method Fest 2010 a Los Angeles oltre ad aver ricevuto tre nomination per Miglior Film, Regia e sceneggiatura.

Recentemente Daniele ha ricevuto recensioni entusiastiche per il suo ruolo guest star di Angelo nella serie Starz "Torchwood: DAY MIRACLE" ed e' stato tra gli ospiti VIP al HUB 7, la Convenzione internazionale di Torchwood a Londra, Regno Unito, alla fine del 2011.

Attualmente sta producendo il nuovo film di Keith Parmer "SWELTER", in cui egli è anche uno dei protagonisti, Kane.

Marzia Apice

Marzia Apice, romana, si è laureata nel 2002 al Dams di Roma Tre con una tesi in Storia e Critica del Cinema. A partire dal 2003, anno di iscrizione all'ordine dei giornalisti del Lazio, ha lavorato come giornalista free lance presso numerose testate dedicate alla cultura, tra cui quelle degli editori Mondadori Electa e Baldini Castoldi Dalai, occupandosi sia sul web che sulla carta stampata di cinema, arte e teatro. Nel contempo, si è dedicata all'attività di editor per alcune case editrici, e ha curato l'ufficio stampa per diversi eventi culturali.

A maggio 2009 ha pubblicato con l'editore Bibliopolis il saggio "Le visioni di Pasolini. Immagini di una profezia".

Attualmente è caporedattore del quotidiano web www.4arts.it e collabora a progetti legati alla diffusione della cultura in contesti sociali disagiati. Inoltre, per conto di Aram Edizioni srl, di cui è socia fondatrice, organizza e promuove eventi legati alla cultura e allo spettacolo.

Bruno Di Marino

Bruno Di Marino (Salerno 1966). Storico dell’immagine in movimento, dal 1989 si occupa in particolare di sperimentazione audiovisiva. Attualmente insegna Teoria e Metodo dei Mass Media presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

Tra i volumi da lui scritti o curati ricordiamo: Animania – 100 anni di esperimenti nel cinema d’animazione (Il Castoro, 1998); L’ultimo fotogramma. I finali del cinema (Editori Riuniti, 2001); Interferenze dello sguardo. La sperimentazione audiovisiva tra analogico e digitale (Bulzoni, 2002); Studio Azzurro - Tracce, sguardi e altri pensieri (Feltrinelli, 2007); Pose in movimento. Fotografia e cinema (Bollati Boringhieri, 2009); Film Oggetto Design – La messa in scena delle cose (PostmediaBooks, 2011).

I suoi saggi sono stati pubblicati in Francia, Belgio, Portogallo, Germania, Russia, Giappone, Cina e Ungheria. Vive e la lavora a Roma.

Beniamino Marcone

Diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia - Scuola Nazionale di Cinema di Roma, Beniamino Marcone è attore - per il cinema, il teatro e la televisione - e regista di cortometraggi e documentari (Fairplay, 2010).

Tra i suoi impegni più recenti ricordiamo Il giovane Montalbano di Gianluca Maria Tavarelli (sei episodi per la prima serata di Raiuno), in cui interpreta il ruolo dell'ispettore Giuseppe Fazio, al fianco del Commissario più famoso d'Italia nelle indagini; e la nuova stagione de I Cesaroni (Canale 5), che lo vedrà tra i protagonisti.

Al cinema lo vedremo in Pasolini - la verità nascosta di Federico Bruno, mentre in passato ha partecipato ai lungometraggi 20 Sigarette di Aureliano AmadeiFebbre da Fieno di Laura Luchetti e nell'episodio di Mauro Mancini del film Feisbum!

I giornalisti di cinema lo ricorderanno inoltre nella "sigla", firmata da Ermanno Olmi, che da qualche anno apre le proiezioni della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

In teatro è stato diretto - tra gli altri - da Manuela Infante (Fin) e Lorenzo D'Amico De Carvalho (Pericolosamente di E. De Filippo; 150 la gallina canta di A. CampanileUn posto luminoso chiamato giorno, presentato anche al Festival dei 2Mondi di Spoleto; Gabriele di F. Paravidino).

Le giurie delle edizioni precedenti

Credits: GreenConsulting Srl

Direzione Artistica: Maria Luisa Lafiandra

Per informazioni ed iscrizioni: info@festivaldelcorto.org

© Comune di Mompeo 1999 - 2009